Il Museo

 

Marta Santi è responsabile del laboratorio di conservazione e allestimenti dal 2018.

Architetto e project manager, dopo la laurea si specializza nell’ambito del retail. Lavora per importanti multinazionali del settore, in Italia e in Svizzera, per le quali è responsabile della realizzazione di numerosi progetti internazionali.

Conosce il MUSEC nel 2010 in occasione della prima esposizione delle fotografie giapponesi della Collezione Ceschin Pilone-Fagioli, le cui opere sono ancora le sue preferite.