The Museum

 

Junita Arneld si avvicina al MUSEC nel 2006 collaborando a progetti di valorizzazione delle collezioni d'arte indonesiana del museo, in particolare quelli che vertono sulla tradizione culturale del popolo dayak di cui è originaria. Approfondite e perfezionate le conoscenze in ambito fotografico – sua eterna passione – nel 2012 ottiene il riconoscimento di migliore fotografa indonesiana al concorso della Fondazione Gallery Photography Indonesia (GPI). Negli anni successivi, le sue fotografie paesaggistiche e di viaggio, scattate durante numerose esplorazioni dell'arcipelago indonesiano, sono selezionate per esposizioni collettive in Korea del Sud e Indonesia. Altro genere fotografico oggetto delle sue ricerche è lo still life. 
Dal 2013 Junita Arneld è membro del Consiglio di direzione e della Giuria del concorso fotografico della Fondazione GPI. Dal 2015 affianca le attività del Laboratorio di conservazione e allestimenti del MUSEC in qualità di fotografa. Le sue opere preferite del MUSEC sono le armature di samurai della Collezione Morigi.